TENNIS SOSPESO PER SEI SETTIMANE L’ATP UFFICIALIZZA LO STOP FINO AL 26 APRILE   Francavilla al Mare, 12 marzo 2020 – L’ATP annuncia ufficialmente la sospensione per sei settimane di tutta l’attività del circuito professionistico maschile a causa degli sviluppi del contagio da COVID-19. La sospensione include tutti i tornei dei circuiti ATP Tour e ATP Challenger Tour fino al 26 aprile. Il provvedimento fa seguito alla dichiarazione della World Health Organization, che nella giornata di mercoledì 11 marzo ha annunciato lo stato di pandemia mondiale. L’ATP ha monitorato costantemente l’evoluzione della situazione, tenendo in considerazione i pareri degli esperti in campo medico e le ordinanze emanate dalle autorità territoriali delle regioni ospitanti i tornei. Andrea Gaudenzi, presidente della stessa Associazione Tennisti Professionisti, ha ampiamente spiegato le ragioni per le quali è stata presa questa dura decisione, a favore della sicurezza di giocatori, organizzatori e spettatori degli eventi. Il presidente conferma che la situazione continuerà ad essere monitorata quotidianamente, sperando di poter tornare al più presto alla normalità.   Posticipata la quarta edizione degli Internazionali di Tennis d’Abruzzo – La più importante competizione tennistica d’Abruzzo, giunta alla quarta edizione, era in calendario dal 20 al 26 aprile 2020 e rientra dunque nelle sei settimane di stop annunciate dall’ATP. A fronte della situazione di emergenza che l’Italia e il mondo stanno vivendo, si fa necessario lo spostamento del torneo ad una data successiva. Marcello Marchesini, presidente di MEF Tennis Events, assicura che l’edizione 2020 degli Internazionali di Tennis d’Abruzzo, il Challenger di Francavilla al Mare, ci sarà, impegnandosi in prima linea, insieme ai vertici dell’ATP Challenger Tour e alle Istituzioni di Francavilla al Mare e della Regione Abruzzo, nel definire al più presto la migliore soluzione per la realizzazione dell’evento. Il Challenger di Francavilla rappresenta una delle tappe più seguite del

Continue Reading

 Like